Chi scrive

Ciao! Mi chiamo Francesca e ho ventun anni compiuti a luglio. Studio lingue e letterature straniere a Roma, dove vivo da quando sono nata. Ho diversi interessi che includono libri, naturalmente, la musica e la cancelleria. 

Da sempre mi interesso di lingue, mi piace studiarne di nuove e ascoltare i suoni che variano da lingua a lingua. Al liceo ho studiato inglese, francese e spagnolo e all'università ho deciso di continuare con l'inglese, aggiungendo però anche lo svedese di cui ora sono completamente innamorata. 

La letteratura, naturalmente, va di pari passo con l'interesse per le lingue, tant'è che l'università mi ha dato molto materiale per capirla più in profondità. Nel particolare, studio da due anni letteratura anglo-americana e letterature nordiche (islandese, norvegese, svedese, danese) e posso dire di essere molto soddisfatta con la scelta fatta.

Tra gli interessi principali riguardo le letture c'è sicuramente Harry Potter. Sono una lettrice entusiasta dei libri (che ammetto di aver letto dopo aver visto i primi film...), film e tutto ciò che circonda la storia. Come accade con tante saghe, storie o racconti fantastici la prima cosa a cui mi interesso è l'ambientazione e tutto ciò che questa comprende: non credo ci sia un modo per definire questa parte della letteratura, ma sono sicura di non essere sola. 

Mi piace molto leggere i classici e libri poco conosciuti di autori conosciuti, anche se quest'ultima è una passione che ho sviluppato di recente. Per scoprire gli autori, però, c'è bisogno anche di letture critiche, di cui sono una vorace lettrice. Oltre alla narrativa leggo anche molti saggi, ma sempre a carattere letterario per ora. 

Tra i miei autori preferiti, in questo periodo spiccano sicuramente Jonas Hassen Khemiri (con furore dalla Svezia), Agatha Christie e Virginia Woolf, ma sappi che è molto difficile per me scegliere un preferito tra tanti. Mi entusiasmo con poco e cambio spesso idea a seconda del periodo...

Sin da piccola, poi, canto sempre e in qualsiasi luogo, ascolto molta musica e da qualche anno sto cercando di allargare i miei orizzonti musicali. Ho sempre cercato di assecondare questa passione anche accostandola al teatro e il risultato sono stati cinque anni di teatro inglese specializzato in musical. Per questo, tra le mie playlist di Spotify si possono trovare con molta facilità brani tratti dai musical più popolari, ma anche molti cantanti blues o sul genere. 

Ho parlato anche di cancelleria e non a caso. E' d'obbligo annoverarla tra i miei interessi, perché, come per il canto, è qualcosa che mi porto dietro da quando sono piccola. Hai presente quella sensazione di pace, entusiasmo e soddisfazione di quando entri in libreria? Io posso dire di poterla allargare anche alle cartolerie o reparti di cartoleria nelle librerie. Se poi la lettura e la cancelleria si uniscono...è la fine. Per il mio portafoglio. 

Commenti

  1. ciao vorrei chiederti una recensione per il mio primo romanzo "La corsa"
    ti lascio la mail se sei interessata per spiegarti
    michela_belotti@libero.it
    link al libro
    https://www.bookabook.it/prodotto/la-corsa/

    RispondiElimina

Posta un commento